Banniere

 
  Dijon, Musée archéologique
Le collezioni provengono dall'insieme della Costa d'Oro. Costituite all'origine dalla Commissione dipartimentale delle Antichità, sono state installate nel dormitorio dell'abbazia di San Benigno a partire dal 1930. Il museo è municipale sin dal 1955.

Vedere la scheda

  Altre aree
Vedere le altre aree
 
 
  Ricerca

 
 
 
Contatti

Informazioni legali
english français deutsch
 
  Ricerca tematica
 
   
 
  Ricerca geografica
 


Risultato della vostra ricerca
 
Su l'archéologie

Auxerre, musée Leblanc-Duvernoy
Affascinante nobile dimora, nascosta in fondo ad un tranquillo giardino pubblico, ha mantenuto, con i suoi rivestimenti in legno, le pitture, le sculture e l'arredo, tutto l'ambiente del XVIII secolo e il salone della musica al suo interno spicca per l'eccezionale decoro di tappezzerie di Beauvais.

Auxerre, Musée-Abbaye Saint-Germain
Eccezionale testimone del rinascimento carolingio in Europa, l'antica abbazia Saint-Germain, in fase di restauro, permette di scoprire non solo 15 secoli della storia di Auxerre, ma anche la vita spirituale e intellettuale in occidente.

Cluny, Musée d'art et d'archéologie, Palais Jean de Bourbon
Edificio residenziale indipendente, il palazzo eretto dall'abate Jean de Bourbon nella seconda metà del XV secolo, in prossimità delle porte d'onore, occupa una posizione privilegiata al di sopra del sito dell'abbazia di Cluny. Risparmiato dal vandalismo rivoluzionario, quindi riacquistato da Jean-Baptiste Ochier, originario del luogo, vede conferirsi la sua attuale vocazione museale grazie alla donazione della vedova del medico alla città di Cluny, nel 1864. Due anni più tardi, il nuovo museo apre le sue porte.

La Charité-sur-Loire, musée municipal

Creato nel 1954 da V. Gautron du Coudray a partire dalle proprie collezioni, il museo si è arricchito nel corso degli anni delle sculture di Alfredo Pina, sbozzatore di Rodin, di oggetti decorativi 1880-1930, di strumenti dei tagliatori di lime, numerosi nel cantone nel XIX secolo, e soprattutto dell'arredo archeologico del grande priorato cluniacense di La Charité (XI-XVI secolo).


Pierre-de-Bresse
Clamecy
Château-Chinon
Cosne-sur-Loire
La Machine
Saint-Amand-en-Puisaye
Varzy
Nevers
Saint-Léger-sous-Beuvray
La Charité-sur-Loire
Dijon
Beaune
Auxonne
Alise-Sainte-Reine
Châtillon-sur-Seine
Rancy
Montbard
Reulle-Vergy
Saulieu
Sens
Avallon
Auxerre
Noyers
Saint-Sauveur-en-Puisaye
Vézelay
Villeneuve-sur-Yonne
Toucy
Saint-Fargeau
Paray-le-Monial
Cluny
Romanèche-Thorins
Tournus
Chalon-sur-Saône
Autun
Mâcon
Blanzy
Bourbon-Lancy
Charolles
Le Creusot
Perrecy-les-Forges
Montchanin
Montceau-les-Mines
Semur-en-Auxois
Cuisery
Saint-Martin-en-Bresse
Louhans
Cuiseaux
Saint-Germain-du-Bois
Verdun-sur-le-Doubs
Romenay
Solutre
Matour
Guérigny
Joigny
Dicy
Nuits-Saint-Georges
Ciry-le-Noble
Ecuisses
Villiers-Saint-Benoit